Magazine di approfondimento culturale |

In libreria: El patio inglés

SuicidioEl patio inglés è una storia di incomprensioni intergenerazionali.
Secondo romanzo dello scrittore basco Gonzalo Garrido, che già con l'esordio, Las flores de Baudelaire, si era messo in luce meritandosi le lodi di autori del calibro di Eduardo Mendoza, è un deciso cambio di rotta. Dalla narrativa di genere a un flusso di coscienza intriso di demoni familiari.
La storia parte da un fatto violento, il suicidio di un ragazzo, e prosegue su un binario duplice. L'ego del padre, che riflette su quanto è accaduto, e il diario del morto. Binari paralleli che però portano, poco prima della conclusione, diverse svolte.

L'esperienza di Garrido come scrittore di noir gli è utile, come lui stesso ammette nel presentare il romanzo, per tenere alta la tensione con una scrittura ricca di pathos e di colpi di scena.
Uscito per l'editore Alrevés, dopo poco meno di un mese il romanzo è già entrato in ristampa, a dimostrazione che la scelta coraggiosa di Garrido nell'affrontare temi difficili e molto intimisti è stata gradita sia dal pubblico che dalla critica.

 

El patio inglés graffa Autore: Gonzalo Garrido
Titolo: El patio inglés
Anno: 2014
Editore: Alrevés
Pagine: 160
ISBN: 978-84-15900-73-3
 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?