Magazine di approfondimento culturale |

Años lentos di Fernando Aramburu

Bus bascoUna delle sfide più difficili, per uno scrittore, è quella di parlare del proprio mestiere e del proprio ruolo senza scadere nella banale autoreferenzialità.
Ancora più impervia è, nello stesso àmbito, la strada che intraprende Fernando Aramburu con Años lentos: inserire il se stesso autore di romanzi in un romanzo spudoratamente intertestuale, dove l'ego metaletterario interagisce in prima persona con la storia nel momento esatto in cui decide di farsene cantore.
Siamo a San Sebastián, stanno concludendosi gli anni Sessanta. Un bimbo di otto anni, da poco trasferitosi presso gli zii, è testimone della vita quotidiana di quegli anni tanto lenti quanto difficili. Un cugino che comincia a scoprire il nazionalismo basco e la politica. Uno zio solo in apparenza anestatizzato. Una zia dal carattere forte ma nonostante tutto costretta, come le altre donne della famiglia e della città, a piegarsi alle rigide regole sociali in vigore.

Il gioco di Aramburu consiste nel calarsi nei panni del co-protagonista: è lui infatti l'aedo che riporta la testimonianza dell'io narrante, di cui raccoglie la memoria per trasformarla in Storia.
Ma, e qui sta la sua furbizia di narratore e di personaggio, ai capitoli con i fatti, intervalla le sue note su cosa serva per rafforzare la trama, (forse) a discapito della verità.

graffa Un continuo rincorrersi che dà ritmo a una pluralità di voci e di emozioni destinate a lasciare il segno

Años lentos è uno degli esperimenti più estremi - e forse proprio per questo motivo più riuscito - di non-fiction che si trasforma in prosa e poi, mentre mette a prova l'attenzione del lettore, torna a essere saggistica.
Un continuo rincorrersi che dà ritmo a una pluralità di voci e di emozioni destinate a lasciare il segno.
Di Aramburu, nato a San Sebastián nel 1959 - particolare che rafforza l'idea che oltre al balletto di finzione e cronaca si celino tracce di autobiografia -, finora in Italia è stato pubblicato soltanto un titolo: la raccolta di racconti I pesci dell'amarezza.
Questo romanzo ha vinto il VII Premio Tusquets de Novela ed è stato eletto miglior romanzo dell'anno dai librai di Madrid.

 

Años lentos  graffa Autore: Fernando Aramburu
Titolo: Años lentos
Anno: 2012
Editore: Tusquets
Pagine: 224
ISBN: 978-84-838-3380-3

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?