Magazine di approfondimento culturale |

La cuarta señal di José Carlos Somoza

Realidad virtualScrivere un romanzo ambientato nella realtà virtuale senza imbattersi nel pericoloso paragone con Matrix (1999, di Lana e Andy Wachowski), il film che ne ha ridefinito i canoni, è davvero rischioso.
Un rischio che poteva prendersi, senza che gli tremassero i polsi, solo uno scrittore del calibro di José Carlos Somoza.
Prima, un passo indietro.
Perché, anche se da noi è stato pubblicato più volte, il grande pubblico italiano non ha probabilmente idea di chi sia Somoza.
Scrittore nato a Cuba ma cresciuto in Spagna, è uno dei pochi autori iberici di narrativa fantastica a essere riuscito ad affermarsi sia in patria che all'estero, sbarcando addirittura negli USA e piazzando un bestseller (La caverna delle idee); e arrivando in finale a uno dei premi di genere fantastico più prestigiosi, il John W. Cambpell Award.
La cuarta señal conferma il talento di un autore che, come giustamente scrive Juan Manuel de Prada, è abile nello scavalcare i generi.

Romanzo dark, di fantascienza, noir politico, romanzo di complotti, ma anche storia d'amore, l'ultima fatica di Somoza è una cavalcata che lascia senza fiato.

graffa Fantascienza dark, noir politico e storia d'amore: una cavalcata che lascia senza fiato

In un mondo ipotetico che però è fin troppo uguale al presente, con la crisi economica che mette in ginocchio una madre single disoccupata, tutti preferiscono fuggire nel mondo virtuale ORGANO, dove ci sono lavoro, soldi ma, naturale conseguenza, anche tante insidie. Insidie che diventano delitti e che portano la morte in quel finto paradiso di bit e codici binari.
Critica sociale ai monopoli multinazionali che creano sacche di povertà da sfruttare e, in parallelo, all'egoismo in cui si rifugiano gli esseri umani nei momenti bui, invece di fare squadra, La cuarta señal è un'opera importante perché travalica agevolmente i tanti generi di cui è intrisa per ragionare sui grandi quesiti socio-economici.
Ma è, al tempo stesso, e qui sta la grande maestria di Somoza, un'evasione godibile e mainstream che, supportata da una scrittura elegante ma moderna, e da un ritmo indiavolato, porta il lettore a vivere un mondo immaginario come se fosse il suo.

 

La cuarta señal graffa  Autore: José Carlos Somoza
Titolo: La cuarta señal
Anno: 2015
Editore: Minotauro
Pagine: 480
ISBN: 978-84-450-0192-9

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?