Magazine di approfondimento culturale |

El silencio del pantano di Juanjo Braulio

Il silenzio del pantanoIl romanzo noir dell'anno, secondo il suo editore. Un proclama molto ambizioso, quella che Ediciones B ha dedicato all'esordio letterario di Juanjo Braulio (Valencia, 1972).
Giornalista approdato alla narrativa, con El silencio del pantano l'autore gioca con i generi e lo fa in un modo tanto ardito da dare ragione, quantomeno nelle intenzioni, al bollino in copertina. Perché, se anche non fosse davvero il romanzo noir dell'anno, di sicuro è un'opera che si ripromette di varcare i limiti abituali del giallo e di alzare l'asticella di riferimento.
Un duplice azzardo, un trabochetto metaletterario dove i personaggi s'intercambiano e da attori si trasformano in spettatori che accompagnano il lettore durante l'intero corso dell'indagine. Ma, al tempo stesso, un raffinato intrigo politico-intellettuale che ha nella denuncia sociale il suo primo intento.

C'è un serial killer spietato e, sulle sue tracce, un buffo poliziotto che ha molto da nascondere e poco di cui vergognarsi. Entrambi, però, non sono che figure inventate dalla penna di uno scrittore che prende vita nelle pagine del romanzo e si trasforma in io narrante, in una duplice trama in cui è necessario risolvere l'intrigo nell'intrigo per poter arrivare alla parola fine.

Una boccata d'aria fresca, tentativo di coniugare qualità della scrittura e una trama ben congegnata linea verticale

Paragonato da molta critica specializzata e a Rafael Chirbes, forse più per le comuni origini valenciane che per lo stile, El silencio del pantano è un progetto innovativo che ha in Bret Easton Ellis e in César Pérez Gellida le sue vere radici letterarie. Il serial killer che gioca con gli altri personaggi e che gigioneggia prima con il lettore e poi con lo scrittore, chiamandolo in causa tramite interposta persona, è infatti un escamotage originale che ancora non è stato del tutto sviscerato dalle regole del genere noir.
Questa ragnatela di riferimenti è così salda e spessa che finisce per intrigare, ma talmente tanto complessa da far temere che l'intera struttura narrativa possa prima o poi sconcertare il lettore. C'è da un lato la scrittura rapida e brillante di Braulio, che è un serio professionista della parola, dall'altro una contorta logica dei fatti criminali, che finisce per remare contro, specialmente in un impianto così complicato e prolungato.
El silencio del pantano è una boccata d'aria fresca del noir: forse non il blasonato capolavoro strillato, ma di sicuro un tentativo estremamente onesto di coniugare qualità della scrittura e una trama ben congegnata. La seconda prova di Braulio saprà dirci se siamo davvero di fronte, come le premesse lasciano sperare, a un fuoriclasse della nuova novela negra spagnola.

Autore: Juanjo Braulio | Titolo: El silencio del pantano | Anno: 2015 | Editore: Ediciones B | Pagine: 400 | ISBN: 978-84-666-5767-9
El silencio del pantano linea verticale

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?