Magazine di approfondimento culturale |

Un soviético en la Catedral di Eduardo Rodrigálvarez

Un sovietico nella cattedraleIl calcio come passione; anche politica. Un binomio indissolubile se sei nato nei Paesi Baschi, in particolar modo a Bilbao: questo è l'assunto di partenza di Un soviético en la Catedral del giornalista Eduardo Rodrigálvarez (Bilbao, 1955), ennesimo gioiello di narrazione sportiva pubblicato da Libros del KO, editore indipendente che sa mettere sale e pepe nei suoi libri.
Se non sapete nulla dell'Athletic Bilbao e della sua storia, questo agile racconto lungo v'indirizzerà; ma anche se siete esperti di football, tacchetti e prati all'inglese questa storia saprà darvi nuove indicazioni e spunti di riflessione originali. E uno spaccato sociale e antropologico di una città e della sua tradizione.
Perché Rodrigálvarez approccia la sua passione, quella che lo ha contagiato per tutta la vita, in maniera trasversale: calcio e politica, come fratelli di sangue.

Tutto parte da un giovane aspirante atleta professionista il cui grande difetto, giocando in difesa, è non essere mancino. Una maledizione. Il piede sinistro non è il piede del diavolo, ma la benedizione di un centrale robusto e roccioso che potrebbe fare la gloria della prima squadra e invece deve accontentarsi di un altro enorme piacere: seguire il cuore pulsante di una città, un cuore biancorosso, narrandone le gesta giornata dopo giornata.

Un libro per chi ama il calcio, ma forse ancor di più per chi non lo segue linea verticale

S'impara tanto, da questo romanzo breve. Si sentono gli odori e i rumori del San Mamés, il tempio dell'Athletic, e si conoscono le facce di chi lo ha vissuto con un'incrollabile fede: allenatori, giocatori e soprattutto tifosi. Sparsi per le vie della città, nei suoi vicoli, nei suoi bar, in quei meandri dove si forgia l'anima di un luogo magico e in cui si nascondo i suoi segreti più reconditi e meglio custoditi.
Eduardo Rodrigálvarez ha il dono della parola. Il suo stile schietto ma affabulatorio ci porta dentro un'esperienza che non potremo mai vivere. Accompagna il lettore per mano in un mondo sconosciuto, fatto di aneddoti ed esperienze, di gioie e discussioni, di piccoli particolari e di grandi emozioni.
Un soviético en la Catedral è un libro per chi ama il calcio, ma forse ancor di più per chi non lo segue: un manuale personale per entrare in sintonia con il lato più romantico e nostalgico dello sport; e per cominciare a comprendere quelle oscure sinergie che portano milioni di tifosi a sentirsi tutt'uno con una maglia.

Autore: Eduardo Rodrigálvarez | Titolo: Un soviético en la Catedral | Anno: 2014 | Editore: Libros del KO | Pagine: 100 | ISBN: 978-84-160-0124-8
Un soviético en la Catedral linea verticale Eduardo Rodrigálvarez

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?