Magazine di approfondimento culturale |

El fin de los buenos tiempos di Ignacio Martínez de Pisón

Perro en la carreteraTre racconti lunghi che hanno il respiro del romanzo.
Così Ignacio Martínez de Pisón, uno degli autori più importanti degli ultimi vent'anni in Spagna – e tra i più sottovalutati all'estero – si conferma al pubblico nel 1994, alla sua quinta prova.

La bibliografia che precede El fin de los buenos tiempos dice molto di un autore inquieto, capace tanto di comporre romanzi complessi e stratificati che di accostare novelle e storie brevi senza soluzione di continuità.
All'irrequietezza del formato, Pisón contrappone però una maturità stilistica che ha pochi eguali.

Tre frammenti, tre storie che si trasformano.

Siempre hay un perro al acecho è la metamorfosi di una famiglia che, durante un viaggio dalla Spagna al Portogallo, sprofonda in tenebre che pensava di essersi lasciata alle spalle; El fin de los buenos tiempos è la reincarnazione di un giovane calciatore nel padre ubriacone che non ha mai conosciuto; La ley de la gravedad una riflessione amara su come la prossimità della morte ci cambi sia esteriormente che all'interno.

graffa Tre racconti a cui, come ai malati in punto di morte, non si può smettere di stringere forte la mano

La penna di Pisón scava con violenza nei sentimenti e nelle psicologie dei suoi personaggi, torturandoli, spingendoli a tirare avanti a fatica, strappando loro ogni sogno residuo. Sono martiri, i protagonisti di El fin de los buenos tiempos, che non conoscono catarsi.
Tre racconti che più che respirare rantolano, ma a cui, come ai malati in punto di morte, non si può smettere di stringere forte la mano, perché il loro dolore è necessario quanto il nostro.
Un'opera che, come già accaduto con altri romanzi di Pisón (Strade secondarie, Il tempo delle donne, Maria Bonita, Il fascista, Morte di un traduttore) meriterebbe di essere tradotta in italiano.

 

El fin de los buenos tiempos

graffa Autore: Ignacio Martínez de Pisón
Titolo: El fin de los buenos tiempos
Anno: 1994
Editore: Booket
Pagine: 176
ISBN: 978-84-3222-075-3

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?