Magazine di approfondimento culturale |

Il nuovo inquilino di Javier Cercas

Javier CercasChi conosce Javier Cercas per le sue opere più famose, come Soldati di Salamina (Soldados de Salamina) o Anatomia di un istante (Anatomía de un instante), potrebbe non ritrovare nelle sue prime fatiche lo stesso impeto e il livore narrativo dello scrittore d'inchiesta.
Il «Cercas americano», quello che per un paio d'anni, sul finire degli anni Ottanta, si trasferì negli USA per insegnare e per muovere i primi passi nella narrativa, è infatti molto diverso dall'autore maturo e consapevole che si rivelerà al suo ritorno nella madrepatria.

Il nuovo inquilino, il secondo romanzo di Cercas dopo Il movente, è del 1989.
La prima cosa che salta all'occhio, quasi un dato di fatto, è che lo scrittore semi-esordiente sta ancora cercando la propria strada.

graffa Il nuovo inquilino è un solido romanzo che gioca con il genere giallo in maniera surreale

Eppure, dal punto di vista della prosa e della struttura, Il nuovo inquilino è un solido romanzo che gioca con il genere giallo in maniera ironica.
È la storia di Mario Rota, anch'egli come Cercas professore universitario spagnolo trasferitosi negli USA, che vede insidiate da un nuovo docente le piccole certezze della sua vita: i legami sentimentali, i traguardi professionali e la sua stessa esistenza.
Il secondo appunto è che, nel turbine creativo, Cercas deve fare i conti con le sue influenze e mettervi ordine: da Kafka, il cui surrealismo è una delle matrici più significative, fino al mystery di Edgar Allan Poe.
Ma non si tratta semplicemente di un esperimento, perché tanto l'incipit realista che la dedizione alle psicologie in gioco, fino alla sapiente architettura a capitoli brevi, come un cerchio da chiudere con pazienza, fa intuire un'intelligenza narrativa fuori dal comune.
Del romanzo esistono due versioni: a quella originale, del 1989, ha fatto seguito una seconda, rivista e rimaneggiata dall'autore nel 2002, che è quella che Guanda propone con la brillante traduzione di Pino Cacucci.

 

Il nuovo inquilino graffa Autore: Javier Cercas
Titolo: Il nuovo inquilino
Originale: El inquilino
Traduttore: Pino Cacucci
Anno: 1989
Editore: Guanda
Pagine: 136
ISBN: 978-88-235-0395-3

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?