Magazine di approfondimento culturale |

La strategia dell'acqua di Lorenzo Silva

La estrategia del aguaSesto romanzo con protagonista l'affiatata coppia di investigatori Bevilacqua e Chamorro, uno dei grandi marchi di fabbrica di Lorenzo Silva, La strategia dell'acqua è un punto di svolta sia nella caratterizzazione psicologica di questi personaggi, amati in Spagna tanto quanto lo è, per accennare un paragone, il Montalbano di Camilleri in Italia, sia nella carriera di Lorenzo Silva, che imprime una svolta personale e intimista ai suoi gialli.
L'azione si apre con un omicidio, un uomo assassinato in ascensore da due colpi di pistola sparati a bruciapelo. Cosa nasconde? Chi è veramente questo padre di famiglia ucciso brutalmente?
Le origini di tutto vanno ricercate nella cronaca.

Lorenzo Silva, acuto osservatore della realtà, trae ispirazione da un crimine vero, la cosiddetta "Operación Garaje", che vide sulle prime pagine dei quotidiani un informatico, un cittadino come tanti altri, ammazzato con cinque colpi di pistola nel garage di casa sua.
La strategia dell'acqua manipola le vicende e le fa proprie, per andare oltre: oltre la suspense del thriller e i colpi di scena che ogni narratore che conosca il suo mestiere sa di dover infilare tra un capitolo e l'altro per stimolare il lettore a proseguire.
Silva, al contrario, smorza i toni e rallenta il ritmo, affidando alla normalità della procedura la soluzione del caso. Bevilacqua e Chamorro appaiono nelle pagine del romanzo più quotidiani che mai. Rosi dai dubbi, incapaci di decidere se la loro vita stia andando nella direzione giusta.

graffa Un romanzo complesso ma avvincente, perché sa parlare con il linguaggio della normalità.

Alla base di ogni ragionamento ci sono il Male e i suoi oppositori.
«Quando le regole non funziona», dice Silva, «ci si deve affidare alle azioni dei singoli.» Ed è giusto che sia così, altrimenti come sarebbe sopravissuto questo mondo popolato di ladri, criminali, corrotti e assassini?
Così, nella finzione, la strategia dell'acqua è quella che, lentamente, incide le montagne e corrode la roccia. La Guardia Civil indaga passo dopo passo, senza colpi di testa, senza intuizioni geniali, si muove nella verosimiglianza della realtà. Senza quella sicurezza superomistica dei corrispettivi americani, con un'unica idea in testa: la giustizia della gente comune.
In mezzo, tante riflessioni sulla Spagna, sulle sue leggi (in primis quella sulla violenza di genere), sulle sue contraddizioni.
Un romanzo complesso e stratificato. Molto di più di un giallo, ma avvincente proprio perché sa parlare con il linguaggio della normalità.

 

La strategia dell'acqua graffa Autore: Lorenzo Silva
Titolo: La strategia dell'acqua
Originale: La estrategia del agua
Traduttore: Silvia Sichel
Anno: 2010
Editore: Guanda
Pagine: 348
ISBN: 978-88-608-8471-8

 

Forse ti interessa anche...

Copyright © 2014-2016 Cuéntame. Tutti i diritti riservati.
Questo sito utlizza cookies. Per saperne di più. | Privacy.
¿Eres escritor?